info@obiettivosabato.it

Masserano

Created with Sketch.

Masserano

Masserano

Le origini di Masserano risalgono circa al X secolo e i primi cenni storici riguardano alcune tribù germaniche che costruirono una torre difensiva per i villaggi circostanti. Nel corso dei secoli la sua importanza è andata crescendo fino a diventare un feudo pontificio e sede di una Zecca; intorno al 1600 per volere della Marchesa Claudia di Savoia e del figlio Francesco Filiberto Ferrero Fieschi venne costruito il Palazzo dei Principi, che ancora oggi incanta i visitatori con le sue numerose sale e i suoi affreschi ed è il fiore all’occhiello di Masserano.

La chiesa di San Teonesto appena fuori dal centro abitato attira gli sguardi con la sua posizione sopraelevata e il suo stile romanico; ormai sconsacrata conserva il fascino dei luoghi decadenti ma ricchi di storia e noi siamo stati fortunati a poterla visitare.

La Collegiata dedicata alla Santissima Annunziata conserva al suo interno numerose opere d’arte tra le quali la più preziosa è la Madonna Nera di Masserano. Si tratta dell’opera ad oggi più antica presente sul territorio di Masserano, databile alla seconda metà XIV secolo e oggetto di forte devozione popolare per i suoi poteri taumaturgici.

Ma il paese cela molto altro da scoprire perdendosi tra i vicoli e i portici, al mattino quando la luce tinge d’oro le facciate e gioca con le ombre degli archi, o alla sera quando le calde luci accompagnano il visitatore in un’atmosfera di sogno. Un luogo da visitare e da valorizzare come molte altre realtà del nostro Belpaese.

Alcune immagini di Masserano………… 

Scopri di più da Obiettivo Sabato

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading